Pescherie, Lungorio e Torre San Domenico

Torna a splendere il complesso delle Pescherie di Giulio Romano grazie all’illuminazione artistica realizzata dalla light designer Giovanna Bellini in collaborazione con l’azienda Guzzini e con l’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani. Il sistema di luci regala all’intera struttura un’elegante atmosfera che coinvolge anche la Torre di San Domenico ed il Lungorio.

Storicamente l’edificio ad ampi porticati, costruito nel Cinquecento su idea dell’architetto di Palazzo Te, era destinato alla vendita del pesce e collegato alle Beccherie, il macello pubblico realizzato proprio partendo dai disegni di Giulio Romano, poi distrutto e ricostruito nell’Ottocento.

Il sistema attuale di luci esalta il complesso architettonico, facendo riscoprire la bellezza di questa zona così storicamente interessante.

I lavori di rigenerazione urbana esaltano i volumi architettonici del Loggiato delle Beccherie senza interferire nel corso dell’acqua, regalando un’atmosfera d’altri tempi. Particolare attenzione anche per Piazza dei Martiri di Belfiore, per la Torre di San Domenico e per i percorsi dei Giardini con un’illuminazione che si raggiunge due obiettivi: garantire maggiore sicurezza a turisti e cittadini, nonché donare un colpo d’occhio davvero suggestivo all’area interessata.

Intervento completato il 13 febbraio 2016.

Illuminazione Pescherie, Lungorio e Torre di San Domenico