Palazzo di Giustizia

Il palazzo fu acquistato tra il 1599 e il 1604 da Giovanni Battista Guerrieri che ne affidò la ristrutturazione all’architetto Antonio Maria Viani (1550-1635).
Divenuto successivamente proprietà dei conti Colloredo, nel 1872 venne acquistato dal Comune e destinato ad accogliere gli Uffici Giudiziari del Tribunale.
Da allora è sede del Palazzo di Giustizia della città.
Sito espositivoFuori
IndirizzoVia Poma 11, Mantova