Palazzo della Ragione

Palazzo della Ragione sarà chiuso fino al 31 dicembre 2017 per lavori di ristrutturazione.
Costruito nel 1250, segna il completamento di tutto l’assetto edilizio e urbanistico della zona e viene per questo detto anche Palazzo Nuovo.
È Luca Fancelli a determinare la sistemazione generale dell’edificio e ne orienta la facciata verso Piazza Erbe, così da consentire uniformità al complesso.
La struttura, tipica degli edifici destinati alla giustizia, vede al piano superiore un salone unico dove erano situati i banchi dei giudici e sotto, al pianterreno, botteghe, negozi e studi notarili.
Della fine del XIII secolo sono gli affreschi del salone superiore tra i quali troviamo soggetti diversi: Adamo ed Eva nel paradiso terrestre, la raffigurazione di una cometa e scene marinare e militaresche, opere di un certo Grixopoulos da Parma.
Si può accedere al salone attraverso una scala esterna coperta che passa sotto la torre dell’orologio, meraviglia del tempo costruita da Bartolomeo Manfredi, dotato di un meccanismo che oltre alle ore indicava anche il cammino degli astri.
(Irene Girardini)
Sito espositivoFuori