Ghetto ebraico - Lato sud

L’attuale via P.F.
Calvi costituiva la Contrada del Cammello, il confine ovest del ghetto.
Si sfiora l’inizio della via degli Orefici ebrei (oggi via Spagnoli) dove sorgeva un altro portone d’accesso al ghetto e si transita a fianco dell’area oggetto del primo “sventramento” effettuato tra gli anni 1904 e 1908; negli anni ‘ 20 del XX secolo vennero costruite nello spazio liberato la Camera di Commercio, la sede della Banca d’Italia ed il Consorzio di Bonifica.
Sito espositivoFuori