Biblioteca Teresiana

La Biblioteca di Mantova ha profonde radici storiche nel tessuto sociale e culturale della città e della sua provincia; essa vanta infatti oltre due secoli di attività, essendo aperta al pubblico quasi ininterrottamente dal 30 marzo 1780.
La Biblioteca fu istituita per volontà dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria e per questo motivo è comunemente detta “Teresiana”.
La sua fondazione si inquadra nell’ambito di un più generale piano di riforme illuminate, programmate dal governo viennese e volte a stimolare la crescita culturale delle popolazioni di tutto l’impero attraverso l’istruzione e la ricerca scientifica.
La Imperial Regia Biblioteca, trascorsi gli ultimi anni del secolo XVIII in un clima di relativo sviluppo e di favore politico, sotto l’accorta direzione del prefetto Leopoldo Camillo Volta, si avviò ad attraversare le mille difficoltà che il secolo XIX le avrebbe riservato.
Fu con il trasferimento di proprietà della Biblioteca da governativa a comunale, avvenuta nel 1881 (caso unico in Italia), che si riaprì una nuova stagione.
Si concretizzava così la Biblioteca come luogo identitario di una comunità e vivo istituto di raccolta e rielaborazione della memoria scritta collettiva.
Orari di aperturadom e lun chiuso, mar 9-13.10/14.30-18, mer 9-13.10, gio 9-13.10/14.30-18, ven 9-13.10/14.30-18, sab 9-13.10
Sito espositivoDentro
Numero posti60
Indirizzovia Ardigò 13, 46100, Mantova, Italia
Sito webhttp://www.bibliotecateresiana.it/
Emailbiblioteca.comunale@comune.mantova.gov.it
Telefono0376 338450